#Potranno recidere tutti i fiori ma non potranno fermare la primavera

di etereamelodia

 

E la mattina del giorno dopo. Un giorno che non dovrebbe arrivare mai. Non credo di voler sprecare più tempo a cercare di mandare avanti un Paese che ha già deciso di che morte morire. RIP Italia. Con me, sto posto, sta gente, l’ipocrisia, la falsità, l’ignoranza, ha chiuso. Servirebbero delle lezioni di Diritto obbligatorie prima di far votare un popolo. Ma no, perchè è più facile da gestire e manovrare chi non sa niente. E continuate a farvi manovrare come burattini, bravi. Continuate a non sapere le cose, continuate a fare il loro gioco, continuate pure ad essere stupidi invece di aprire un occhio, perchè ne basta uno, continuate. Ma non venitemi poi a parlare di cambiamento, di soldi che non ci sono, di stipendi che magicamente si alzano da soli, di lavoro che manca, delle generazioni che emigrano, delle nascite che calano mentre i tassi di mortalità aumentano e di un futuro che non c’è. È facile farlo senza metterci la faccia, facile parlare senza sporcarsi le mani, facile stare seduti in poltrona ad annuire come pecore. Pretendere il rinnovamento guardandolo dalla TV e non prendendone le parti è esattamente quello di cui questo Paese ha bisogno, anzi mi correggo, è esattamente quello di cui NOI abbiamo bisogno. Bravi stronzi.

Annunci