#Rendere.possibilie.l’impossibile.

di etereamelodia

Buongiorno. Pensare un problema alla volta sarà il mio prossimo obiettivo e sembra che le giornate abbiano un senso appagante di trascorrimento, perchè la notte, nel letto non penso più a quello che ancora non ho fatto ma a quello che invece ho fatto. E mi da soddisfazione.
Questa filosofia potrebbe rivoluzionarmi la vita. Non cantiamo vittoria però. Ogni cosa ha il suo tempo di prova, di assimilazione, di effettiva verifica di quello che si fa.

Altra cosa. Lasciarsi andare o meglio, lasciar andare alcune cose della mia vita che tengo agganciate dentro. Ieri mentre mi addormentavo ho pensato: attaccherò tutte le cose che devo lasciare andare ad un palloncino di elio e poi, taglierò il filo. È una cosa simbolica, ovviamente, ma io per questi rituali pagani che scavano nell’io, vivo.
La sensazione che ti lasciano dentro, il silenzio spirituale di connessione con gli elementi della natura, la sinergia con me e tutti i miei respiri disconnessi, mi fa sentire una persona diversa, migliore. Prendetemi per pazza. Forse chissá, un po’ lo sono.

Pronti a partire, rischiare la strada, i fiori più veri non son quelli di serra.

Annunci